^Torna su

  • Help desk Telefonico e ONLINE

    Il nostro servizio di assistenza tecnica è in connubbio con la formazione e svolge un ruolo indispensabile per qualsiasi struttura autoriparativa che necessita di supporto per la ricerca guasti o per la diagnosi dei sistemi. Il supporto tecnico che forniamo si divide in: assistenza telefonica ed assistenza tramite e-mail accedendo alla nostra Area Riservata.

  • Strumenti di diagnosi

    La necessità di avere più strumenti di diagnosi, nasce dal fatto che la copertura diagnostica delle centraline presenti nelle auto non è mai completa. Da qui la scelta di acquistare uno strumento alternativo che fornisca la possibilità di completare le eventuali mancanze presenti nel proprio strumento ed arricchire la possibilità di effettuare diagnosi sulle centraline del car park circolante di proprio interesse (Europa, Asia , USA).

  • Formazione

    L'obiettivo della nostra formazione è trasferire ai partecipanti conoscenza dei diversi dispositivi che oggi equipaggiano le autovetture. Attraverso dei percorsi formativi siamo in grado di fornire formazione su misura: identificare effettivamente quali siano le necessità e successivamente suggerire quale percorso o quali corsi partecipare in funzione di specifiche esigenze.

Twitter

Hai la necessità di dover apprendere l’utilizzo del multimetro per cercare i guasti legati all’impianto elettrico delle auto che si trovano nella tua officina? Non hai le basi di conoscenza sull’elettrotecnica e l’elettrotecnica di base? Vuoi partire da ZERO partendo da “un filo elettrico” e sapere leggere gli schemi elettrici ad uso automotive? Bene, hai trovato il posto giusto. Attraverso due percorsi formativi dedicato, siamo certi di soddisfare le tue richieste senza sapere nulla di te e delle tue precedenti esperienze lavorative. se sei interessato leggi il seguito…..

Questi due percorsi formativi, sono stati realizzati e concepiti per fornire conoscenze di base e di approfondimento di semplice comprensione a chi da neofita intende avvicinarsi ed addentrarsi al controllo e verifiche degli impianti elettrici e dei cablaggi delle autovetture. Oppure per approfondire maggiormente le proprie conoscenze sull'utilizzo degli strumenti di misurazione elttrica di base. Oltre che rappresentare un valido strumento di conoscenza (utile anche in altri ambiti), i corsi, sono aggiornati alle più innovative applicazioni nell’ambito automotive, prendendo in considerazione il problema della mancanza di conoscenza delle basi di elettrotecnica e egli strumenti di misura basici (multimetro) oggi necessarii per affrontare le ricerche sulle cause guasti legati ad impianti elettrici e alle unità elettroniche degli autoveicoli.

DURATA DEL PERCORSO FORMATIVO BASIC

40 Ore distribuite in 5 giorni lavorativi di 8 ore. NON GIORNI CONSECUTIVI.

DURATA DEL PERCORSO FORMATIVO PRO

24 Ore distribuite in 3 giorni lavorativi di 8 ore. NON GIORNI CONSECUTIVI.

REQUISITI PER LA PARTECIPAZIONE DEI PERCORSI FORMATIVI

Nessun requisito è richiesto per il percorso BASIC, ci rendiamo conto che non è semplice cominciare ad imparare una cosa che non si conosce. Ma con il contenuto dell'elettronica nei veicoli di oggi, purtroppo questa conoscenza è imposta. La radicale trasformazione nell’ambito tecnologico ha recentemente spiazzato molti operatori del settore nel dovere sapere “quasi tutto”. La nostra esperienza, vanta un’esperienza di oltre 40 anni nel settore Automotive. Sia sul campo che in aula (visto che siamo formatori). Conosciamo benissimo, quali sono le difficoltà quotidiane dell’autoriparatore e quali sono gli argomenti più ostici da trattare considerando le difficolta che si incontrano nella riparazione e ricerca guasti. Pertanto abbiamo voluto fare un passo indietro per permettere a molti vostri colleghi di fare due passi avanti. Le conoscenze di base sull'elettrotecnica ed elettronica che fornite a livello "percorso scolastico", nella maggior parte dei casi (non tutti), sono applicate fondamentalmente al mondo dell’industria e questo non è sempre sufficiente. Quindi, per chi intende seguire questi percorsi, non si troverà a disagio in quanto divideremo i partecipanto in funzione del proprio livello di conoscenza per fornire formazione su misura e quello che spiegheremo, sarà chiaro, di facile comprensione e alla portata di chiunque. I due percorsi formativi, sono corredati da numerose illustrazioni grafiche, tabelle e schemi elettrici di banchedati standard e di alcune case automobilistiche. Nelle giornate di formazione si dedicherà SEMPRE e doverosamente parte pratica. Che è INDISPENSABILE per un buon apprendimento in questo ambito.

STRUTTURA DEL PERCORSO FORMATIVO

Il percorso formativo (Basic), si divide in tre parti. Le prime due giornate sono dedicate ai fondamenti dell’elettrotecnica e al corretto utilizzo del multimetro che il partecipante apprende eseguendo misurazioni di tensione, corrente, resistenze, su un circuito elettrico e su componenti elettrici nell’ambito automotive.

Nelle successive due giornate (Basic/Pro), suddivise in parte teorica e parte pratica, verranno effettuate delle analisi sulle  misurazioni elettriche dei segnali rilevatieverranno indicati quali sono gli strumenti di misura più appropriati da impiegare per una corretta analisi e controlli necessari per le verifiche dei componenti presenti suisistemi che equipaggiano i veicoli, interagendo anche strumentazione di diagnosi seriale per la visualizzazione deiparametri interessati alle analisi e alladiagnosidei sistemi.

La quinta giornata (Basic/Pro) è dedicata alla lettura ed interpretazione degli schemi elettrici, dove il partecipante, dopo aver appreso le strutture degli schemi originali dei maggiori costruttori, si cimenta nel controllo di un impianto elettrico di una vettura  CONCLUSIONI.

Dopo questi due percorsi formativi, si potrà prendere in considerazione d’approfondire le proprie conoscenze attraverso un ulteriore percorso formativo utilizzando l’oscilloscopio (oggi strumento di analisi necessario) per sapere come adoperarlo e quando. QUindi, sapere come impostarlo per analizzare segnali e forme d’onda, periodi, frequenza, segnali ad onda quadra, segnali con comandi ad onda quadra (duty cycle), segnali sincroni e asincroni, segnali modulati in ampiezza. Ed infine il nostro fiore all’occhiello con un ulteriore percorso per sapere analizzare segnali digitali, strutture delle reti, significato di Master e Slave, protocolli e i nuovi sistemi di comunicazione tra le centraline elettroniche attraverso le linee CAN-bus, LIN, MOST, sveglia e attivazioni reti, scambio dati tra reti su diversi protocolli di comunicazione e velocità con “Gateway”, e FlexRay, CAN-FD.

 

Se vuoi avere maggiori informazioni sui contenuti del percorso puoi contattarci al +39 3513450135 o scrivere a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 
 
Copyright © 2013. Group Automotive T&D P.IVA 03900280961  Rights Reserved.